lunedì 24 giugno 2024

Usare la pressatrice per multistrato con la matrice giusta

La tenuta di un raccordo idraulico su di un tubo multistrato avviene grazie ad una pressatrice con apposita matrice che può essere sia elettrica che manuale. Nota: per pressare  i raccordi che superano il diametro 20, consiglio vivamente quella elettrica poiché con quella manuale farete davvero molta fatica.

Nella pressatrice si inserisce appunto una matrice che deve avere la stessa misura del vostro tubo, ad esempio se state facendo una linea di tubo del diametro 16, nella pressatrice dovrete inserirci la matrice della stessa misura del tubo.

pressatrice idraulica

matrice per pressatriceUna cosa da non sottovalutare assolutamente è che non tutte le matrici sono uguali poiché ci sono quelle per i raccordi in multistrato e quelle per i raccordi del rame. Attenzione perché a vederle sembrano identiche ma in realtà i denti che vanno a pressare il tubo non sono uguali.

Se pressate per sbaglio i raccordi per multistrato con la matrice per il rame, potreste ritrovarvi anche a distanza di anni delle perdite d'acqua, questo perché a voi sembrerà di aver pressato il raccordo correttamente anche perché il diametro della matrice è uguale alla vostra tubazione, in realtà però il raccordo non viene pressato in modo corretto e a distanza di tempo i vari raccordi potrebbero perdere improvvisamente anche uno dopo l'altro.

Ora che lo sapete, mi raccomando prima di pressare i raccordi per multistrato, controllate sempre se la matrice che state usando è quella giusta o è quella per il rame.


Nessun commento:

Posta un commento